Essere originali sul web si può?
Riflessioni, esperienze e suggerimenti per essere originali ed emergere nel web

Spesso, parlando con amici e persone molto più esperte di me, mi frustravo nel tentativo di dare una risposta a questo amletico dubbio:

Perché sul web troviamo contenuti tutti uguali?
Essere originali sul web si può?

Ve lo siete mai chiesto?

Girovagando tra i vari articoli, o ancora di più sui Social, vignette, post e contenuti sembrano tutti uno la copia dell’altro, con a volte minime variazioni.
Il processo è solitamente questo: parte una voce autorevole, un modello precursore dell’argomento, e poi dietro tutto il gregge di imitatori seriali, a volte vacui, altre volte interessanti, ma pur sempre imitatori.

Imitare qualcosa di già detto e accettato dalla maggior parte degli utenti è rassicurante, comodo e semplice.
Basterà rielaborare un po’ il contenuto altrui e il gioco è fatto.
Essere originali sul web, come nella vita, può sembrare, invece, pericoloso.
Questo perché ci si addentra in territori inesplorati, che potrebbero portare a errori e salti nel vuoto.

Ma c’è qualcosa di più subdolo nell’originalità sul web: la difficoltà a farsi sentire

Nella vita, se un individuo stravagante va a giro con delle scarpe rosse ballando all’impazzata, sostenendo di essere uno sventurato personaggio delle fiabe di Andersen, certamente non passa inosservato!
Ok, gli diamo del pazzo, dello psicopatico e disadattato e probabilmente saremmo pronti a chiamare la neuro col cellulare… però innegabilmente lo notiamo!

Sul web non è così. Ciò che intendo dire è che essere originali sul web sembra impossibile, perché spesso l’originalità non viene “premiata”. Sicuramente non nell’immediato e senza sforzi e impegno.
Spesso ciò si traduce nel non apparire sui motori di ricerca ed essere praticamente trasparenti sul web, vittime di algoritmi e arcane logiche di mercato.
La verità quindi non è che non esistono contenuti originali, ma che a volte è difficile trovarli e spesso è necessario arrivarci per vie diverse dalla semplice ricerca su Google

Ho deciso quindi di raccogliere qui qualche metodo alternativo per avere visibilità sul web, passando per vie trasversali. 
Questi metodi possono essere applicati sia per far trovare i nostri articoli, sia, viceversa, per trovare originali spazi web altrui, fin’ora rimasti sconosciuti ai più.  
Ci sono, basta scovarli!

Essere originali sul web ed emergere dal mare aperto

  • Trovare un compromesso tra originalità e tendenza.
    Soprattutto all’inizio, il mondo del web e il mondo reale non sanno chi siamo e quanto abbiamo da dire.
    Scrivere qualche articolo “di tendenza”, su argomenti cercati e gettonati, può essere un buon modo per iniziare.
    Inoltre possiamo essere originali trattando la tematica dal nostro punto di vista, o con spunti e contributi del tutto personali.
  • Leggere per essere letti. La community dei blogger del tuo settore, oltre che apportare consigli concreti per i tuoi contenuti, darti spunto e ispirazione, può dar vita ai tuoi primi lettori appassionati.
    Fai un giro sui blog simili al tuo, o che incontrano i tuoi gusti personali, e non essere timido con i like e le condivisioni. L’interazione sul web potrà portarti nuovi lettori e soprattutto persone interessate ai tuoi argomenti.
  • I giusti Social. Quando parliamo di visibilità sul web, tutti sono d’accordo nell’affermare che i Social sono fondamentali.
    Quello che però dobbiamo tenere a mente è che esistono moltissimi Social Network e il nostro pubblico di lettori potrebbe prediligere l’uno o l’altro (o magari a volte nessuno!). Trova il giusto modo di pubblicare sui Social, informati sulle statistiche e le opportunità offerte da questo vasto mondo e scegli una strategia su misura per i tuoi obiettivi.
  • Guest post. In italiano suona come “Articolo dell’ospite“.
    Si tratta di articoli scritti da noi, da proporre a siti più autorevoli e famosi del nostro, che li pubblicheranno con il link al nostro blog, permettendo a più lettori di trovarci.
    Se però il vostro spazio web è appena nato, vi sconsiglio di cominciare con questa strategia, forse troppo “invasiva”. Rischiereste di ricevere dei “no”, che potrebbero essere scoraggianti.
    Provateci quando vi sentirete pronti e considererete il vostro blog abbastanza maturo da fare il salto di qualità.
  • Continuare a scrivere. Perseverando, i risultati arrivano. Di questo sono GRANITICAMENTE* convinta e non mi smuoverò dalla mia opinione!
    Non demordere, persegui la tua originalità e coltiva le tue idee. 
    Se persisti e continui a mostrarti, a pubblicare giorno dopo giorno, qualcuno noterà la tua originalità sul web e quelli saranno proprio i tuoi lettori più appassionati e assidui. 

 

* E va bene, questo avverbio non esiste, ma prendetela come una licenza poetica! In fondo qui parliamo di essere originali sul web, no? 🙂


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *